Io desidero che tu prosperi in ogni cosa, che tu goda buona salute, così come prospera la tua anima (3Gv2)1 Tavola di Studio e Confronto2 Testimonianze di Fede e Guarigione3 Preghiera di Intercessione4 Video-Corsi di Form-Azione5 Preghiera e Arte6 Consulenza Skype7 Ebook di Form- Azione Spirituale8 Mp3-Risorse Audio9 Dio ama chi dona con gioia10

GERBLOG - GerMission- Associazione Gesù è risorto

Vai ai contenuti

Potere della Preghiera di Intercessione

GerMission- Associazione Gesù è risorto
Pubblicato da in Testimonianze di Fede · 25 Marzo 2018
Tags: PreghieradiIntercessioneRobertoaitaTestimonianzediFedeGermissionGesù
[image:image-0]L’anno scorso, mi trovavo all’ospedale in visita ad un’amica, quando ho incontrato una signora che abita nel paese vicino al mio, la quale tra le lacrime, mi disse che suo figlio era stato colpito da una grave malattia e che era ricoverato.

Mi sono sentita subito di rassicurarla e i giorni successivi andai a trovare questo ragazzo, pur non conoscendolo. Avevo preso a cuore questa situazione e vederlo soffrire così tanto, mi addolorava. Soffrivo per lui, quasi fosse mio figlio. Dopo un mese di degenza, sembrava tutto risolto, ma all’improvviso, dovette subire un’altra operazione molto difficile e rischiosa.

Il giorno dopo l’intervento, partecipai ad un incontro di preghiera con Roberto Aita e, durante quell’occasione chiesi a molte persone di pregare per quel ragazzo.

Ero sicura dentro di me che Gesù stava per compiere cose grandi per lui. Ne ero così sicura che, il giorno successivo, mi recai dalla madre per dirle che suo figlio non era più in pericolo. Lei mi guardò sorpresa e anch’io della mia certezza! Così mi disse che il giorno prima, l’avevano chiamata dall’ospedale per informarla che, inspiegabilmente, le condizioni di suo figlio erano migliorate e che era fuori pericolo. Da quel momento, il ragazzo recuperò in fretta e venne dimesso dall’ospedale.

Grazie Gesù!   Ines

Se lo desiderate potete partecipare alla Preghiera di Intercessione

Tutto è possibile a chi crede



Nessun commento

Torna ai contenuti