Io desidero che tu prosperi in ogni cosa, che tu goda buona salute, così come prospera la tua anima (3Gv2)1 Tavola di Studio e Confronto2 Testimonianze di Fede e Guarigione3 Preghiera di Intercessione4 Video-Corsi di Form-Azione5 Preghiera e Arte6 Consulenza Skype7 Ebook di Form- Azione Spirituale8 Mp3-Risorse Audio9 Dio ama chi dona con gioia10

GERBLOG - GerMission- Associazione Gesù è risorto

Vai ai contenuti

La benedizione dell'autorità in Gesù

GerMission- Associazione Gesù è risorto
[image:image-0]Nel mio libro "Dio, io e te", vi è un capitolo a pag 67 dal titolo: In mutande o in autorità.
Riporto alcune righe: "C'è differenza fra autorità e potenza: una cosa è la potenza, un’altra è l’autorità. Un vigile, ha il potere di fermare il traffico? Sì, risponderebbero in molti.
Basta che  alzi la paletta di ordinanza e ha piena autorità di fermare la potenza di un’orda di automobili!  Tutto questo è vero, ma solo se il vigile ha la divisa! Volete la prova? Mettete un vigile in mutande  all'incrocio di una strada, con in mano soltanto una paletta. Vedrete che ha in sé stesso il potere, ma non l’autorità di bloccare il traffico!
Può urlare quanto vuole che è un vigile, ma non sarà creduto.  I credenti sono spesso il vigile in mutande! Hanno la potenza di Dio in loro, ma non esprimono con fede l’autorità spirituale per manifestarla!"

Gianni ci ha scritto 2 gg fa la sua testimonianza di guarigione avvenuta attraverso l'applicazione della preghiera di autorità in Gesù.

Voglio condividere con tutti voi una cosa bella che mi è capitata circa due mesi fa'.
Da diversi anni soffrivo di un tic nervoso che si manifestava a livello facciale, oltre a darmi molto fastidio, mi creava imbarazzo tra la gente.
Le ho provate tutte per superare questo problema, a volte si attenuava, ma poi ricompariva più accentuato di prima, ho pregato molto perchè il Signore mi guarisse, senza ottenere risultati.
Una sera mentre ero in macchina con un amico, mi parlò riguardo ad alcune sue questioni e sul fatto di prendere autorità su di esse; quel discorso non era rivolto a me personalmente, ma non appena udii la parola autorità, la feci subito mia.
E' come se mi si fosse accesa una lampadina nel mio cuore e nella mia mente. Dissi a me stesso: Caspita Gianni, hai ricevuto il battesimo, la comunione e infine la cresima, hai accettato Gesù nella tua vita come Salvatore e Signore, non ti rimane altro da fare che esercitare i doni che Dio ti ha fatto!  
Mi venne allora alla mente quando Mosè davanti alle acque del mar Rosso gridò a Dio che li aiutasse, perchè gli egiziani li stavano inseguendo e della spiazzante risposta che Lui gli diede: "Perchè gridi verso di me? Stendi il tuo bastone e dividi le acque", l'autorità Mosè l'aveva ricevuta doveva solo usarla. Così, appena tornai a casa, presi subito autorità sui disturbi nervosi che mi tormentavano, ma con piena consapevolezza della sua efficacia e con gioia il giorno dopo, notai che erano del tutto spariti. Subito ci andai cauto, ma col passare del tempo, chiacchierando con la gente, al lavoro, in famiglia ecc... notai la sorprendente guarigione da un male che mi affliggeva ormai da anni. Con ciò sono passati più di due mesi e il mio disagio è sparito. Ora ho compreso l'importanza dei doni di Dio e come usarli e ogni giorno è una riscoperta.

Tutto è possibile a chi crede

Roberto Aita





Nessun commento

Torna ai contenuti