Io desidero che tu prosperi in ogni cosa, che tu goda buona salute, così come prospera la tua anima (3Gv2)1 Tavola di Studio e Confronto2 Testimonianze di Fede e Guarigione3 Preghiera di Intercessione4 Video-Corsi di Form-Azione5 Preghiera e Arte6 Consulenza Skype7 Ebook di Form- Azione Spirituale8 Mp3-Risorse Audio9 Dio ama chi dona con gioia10

GERBLOG - GerMission- Associazione Gesù è risorto

Vai ai contenuti

Guarigione ricevuta da mia mamma

GerMission- Associazione Gesù è risorto
Pubblicato da in Testimonianze di Fede · 25 Marzo 2018
Tags: RobertoAitailSignoreSuoFiglioGesùGuarigionericevutadamiamammasensodigioiaMessaEucarestiamisericordiaunagraziadiguarigionericevutaParolaePanedivitafedeecommozione
[image:image-0]Roberto, ho avuto l’opportunità di conoscerti in occasione di una Messa alla fine della quale tu prendesti la parola con molta efficacia, voglio testimoniare la guarigione ricevuta da mia mamma.
Da allora faccio il possibile per poter partecipare a questi incontri nei quali il Signore è presente in mezzo al suo popolo, non soltanto come Parola e Pane di vita nell’ Eucaristia, ma anche “visibilmente” con la Sua potenza e misericordia, che manifesta attraverso i carismi dello Spirito Santo. Il motivo per cui ti scrivo è semplice: quello di rendere testimonianza per una grazia di guarigione ricevuta da mia madre. Quella domenica, memorabile, partecipai assieme a mia madre a tutta la celebrazione con molta fede e commozione, coinvolta dalla fede delle persone presenti.

Quando incominciasti a pregare per i malati non riuscii più a trattenere le lacrime e il mio cuore cominciò a battere forte e provai un senso di gioia e pace profonda.

Quando tu dicesti che il Signore stava guarendo alcune persone dai dolori alle gambe, pregai più intensamente perché fra queste ci fosse anche mia madre. E’ stato proprio così!

Chiesi a mia madre se avvertiva qualcosa e mi rispose: “Sento un grande calore alla gamba destra”. Allora la invitai ad alzare la mano per testimoniare il fatto, ma lei fece cenno di no con il capo. Io, quasi per scuoterla da quella sua apparente incredulità le chiesi dove era finita tutta la sua fede. Lei non mi rispose, alzò le spalle quasi non volesse dare importanza a ciò che era successo, nonostante il Signore l’avesse toccata.

A distanza di tempo posso confermare la piena guarigione, da quel giorno di mia mamma.

Un grazie di vero cuore a Maria Santissima, che sempre con amore di Madre intercede per noi presso Suo Figlio Gesù.

Paola



Nessun commento

Torna ai contenuti