Io desidero che tu prosperi in ogni cosa, che tu goda buona salute, così come prospera la tua anima (3Gv2)1 Tavola di Studio e Confronto2 Testimonianze di Fede e Guarigione3 Preghiera di Intercessione4 Video-Corsi di Form-Azione5 Preghiera e Arte6 Consulenza Skype7 Ebook di Form- Azione Spirituale8 Mp3-Risorse Audio9 Dio ama chi dona con gioia10

GERBLOG - GerMission- Associazione Gesù è risorto

Vai ai contenuti

Quando ho conosciuto Roberto Aita

GerMission- Associazione Gesù è risorto
Pubblicato da in Attualità · 29 Marzo 2018
Tags: RobertoAitagermissionlamissionfedeGesùpassionetenacia
[image:image-0]Oggi voglio raccontarvi le mie impressioni quando ho conosciuto Roberto Aita .
Si può dire che è stato il destino ( o nostro Signore ) a darci la possibilità di conoscerci. Io avevo messo un annuncio su un giornale che effettuavo riparazioni di pc e Roberto mi ha contattato.
La mia prima impressione per telefono è stata quella di una persona distinta e molto educata; dopo alcune ore è venuto a casa mia per portarmi il pc da controllare e la mia prima impressione è stata confermata.
Questo è stato il primo incontro nel 2011. Poi sono seguiti altri incontri  sempre per suoi  problemi informatici e man mano abbiamo approfondito la nostra conoscenza.
Ho cominciato a parlare dei miei impegni lavorativi e lui mi ha raccontato della sua missione.
Dopo alcuni mesi senza saperlo ( entrambi) nasceva un sodalizio di collaborazione. Come molti di voi sanno, io gestisco i siti di Roberto Aita e dell'Associazione Gesù è Risorto .
Ho iniziato con www.germission.org , poi ho realizzato il sito di www.gerlife.net .
Ho coinvolto Roberto nella realizzazione di ebook che sono distribuiti da GerLife .

Ma lasciando da parte il lato professionale desidero parlarvi della sua persona.
Posso dire che ho finalmente trovato una persona che è come me: un vulcano di idee e che ci mette passione, tenacia nel realizzarle.
Con il tempo ho avuto l'enorme piacere di conoscere anche la sua famiglia.
C'è poco da dire: semplicemente meravigliosa (mi permetto di definirla una famiglia stile Mulino Bianco, anche se so che Roberto mi smentirebbe subito...so che lui ama la normalità). Quando li vedi insieme ti danno il vero senso della famiglia, dell'unione e della solidarietà .
Concludendo, anche se avrei molti altri aspetti positivi da raccontare dell'amicizia nata fra me e Roberto, ma li tengo eventualmente per un prossimo articolo.

Grazie a Roberto, ho avuto l'occasione di collaborare e conoscere persone meravigliose, come Stefano Mendogni, con cui ho collaborato alla realizzazione dell'ebook Con Poco Puoi Fare Molto, allo scopo di promuovere le iniziative di GerOnlus.  
Se ti interessa puoi scaricare l'ebook da questo link .

Se vuoi nei commenti racconta anche tu, le tue impressioni quando hai conosciuto Roberto.





Nessun commento

Torna ai contenuti